lunedì 24 luglio 2017

Recensione: La dolcezza può far male di Daniela Volontè

Leggere questo nuovo romanzo di Daniela Volontè sarà come sprofondare in un caldo e sereno abbraccio!


Trama.
Jack Lang è uno scrittore di gialli di fama internazionale e non vuole mai comparire in pubblico. Dietro al suo pseudonimo si nasconde Gabriele Neri, un uomo la cui esistenza è stata stravolta dal diabete e dalla mancata accettazione della sua nuova condizione.
Cassandra Accorsi divide l’appartamento e il lavoro con la sua migliore amica, Elisa. È una web designer e il suo ufficio si trova tra il salotto e la cucina. Cassandra ha paura di viaggiare da sola e quando, per cause di forza maggiore, deve partire da Roma alla volta di Milano, accetta di condividere l’auto con una compagna di viaggio. Peccato che invece di una ragazza, sarà Gabriele a rispondere al suo annuncio.
Arrivati a Milano, dopo un viaggio disastroso, entrambi sono più che felici di dirsi addio, ma il destino ha deciso di rimescolare le carte, e per entrambi ha in serbo una sorpresa…

La mia opinione.
Quanto è bello questo romanzo! Ѐ una lettura piacevole, tenera e dolce proprio come dice il titolo. Non è la solita storia d'amore dove i protagonisti sono super sexy ed invincibili, anzi. Gabriele e Cassandra sono semplicemente umani, hanno le loro fragilità e paure. Gabriele o Lele, infatti soffre di una forte forma di diabete e da quando ha scoperto di essere malato ha smesso di vivere limitandosi a sopravvivere, senza avere più sogni per il futuro. L'incontro con la spumeggiante Cassie però lo aiuterà a capire che la vita è una sola e va vissuta con intensità senza piangersi addosso. Ed è proprio questo il grande insegnamento di questo meraviglioso romanzo.
"E solo a lei devo questo ritorno alla vita e al desiderio che venga un nuovo giorno, senza che l'attesa sia più un lungo corridoio grigio, ma una sala d'aspetto con mille porte da aprire e tante finestre su strade mai viste."
Ma vi avverto! Questo riaprirsi alla vita non sarà semplice per Lele e il loro amore dovrà superare molti ostacoli e sofferenze.
"Devi parlare con me. Sempre. Anche quando non vorrò ascoltare."
Ah, prima di concludere non posso non anticiparvi che vi prenderete una cotta stratosferica per Lele. Non solo è dolcissimo, ma è anche bellissimo con lunghi capelli color miele, barba e dulcis in fundo, è pure uno scrittore! Cara Daniela ci hai fatto sognare!

Nessun commento:

Posta un commento