mercoledì 28 dicembre 2016

Recensione:Ti amo ma non posso di Cecile Bertod

Come ultimo libro del 2016 vi consiglio questo romanzo fantastico ed esilarante, una lettura che vi metterà il sorriso.


Trama.
Sam lavora da quattro anni al «Chronicle» e, dal primo momento in cui l’ha incontrato, è segretamente innamorata di Dave, il vicedirettore del giornale. Nonostante faccia qualsiasi cosa per essere notata, non sembra avere speranze: è timida, insicura e un po’ troppo in carne, mentre Dave ama il lusso, le modelle e ai sentimenti preferisce i flirt di una sera. Quando lo vede in TV accanto a una donna bellissima, Sam si rende conto che non può continuare a sprecare il proprio tempo dietro a un sogno irrealizzabile. Basta con Dave! Durante la settimana della moda di San Francisco, che vede Dave e Sam presenti per lavoro, il bel giornalista scopre però una ragazza che non sospettava esistesse: Sam è molto di più della schiva e silenziosa redattrice sempre infagottata nella sua felpa di pile. Ma anche per lei quei giorni saranno decisivi. Forse ha più d’un motivo per credere in se stessa. E forse c’è qualcuno che, molto prima di Dave, se n’era già accorto…

La mia opinione.
Preparatevi a ridere di gusto! Cecile Bertod ha un modo di raccontare la storia ironico e comico che vi farà divorare una pagina dopo l'altra senza accorgervi del passare del tempo!
Sam è una protagonista con cui è facile identificarsi, amante dei carboidrati è lontana dall'immagine perfetta delle modelle che ci propongono in tv, è umana come tutte noi e ha dei difetti come tutte
noi. Inoltre è  innamorata perdutamente e senza speranze del suo capo, Dave:
"Dave Callaghan, l'uomo che, se esistesse giustizia a questo mondo,dovrebbe dare un cognome alla mia progenie."
Ma Dave non sembra nemmeno notarla finchè spinta da Al, l' incarnazione dell'uomo perfetto, il principe azzurro dei nostri tempi, non decide di partecipare ad un concorso di bellezza Beautiful Curvy. Grazie a questa occasione Sam riscoprirà sè stessa e capirà di meritare di più dell'essere lo zerbino tuttofare di Dave.  Dave dal canto suo si ritroverà a provare una gelosia inaspettata e le sue scenate da uomo delle caverne e i battibecchi con Sam saranno davvero comici. Potrei dirvi ancora molto su questo romanzo ma poi rischierei di rovinarvi il finale e quindi aggiungo solo: CORRETE A LEGGERE "TI AMO MA NON POSSO".

mercoledì 14 dicembre 2016

Recensione: A casa prima dell'alba di Alexis Harrington

Oggi vi parlo di un romanzo storico che vi conquisterà pagina dopo pagina edito da AmazonCrossing.



Trama.
Ottobre 1918: in viaggio da New York a Seattle, Jessica Layton si ferma per una breve visita nella sua cittadina natale, Powell Springs, nell’Oregon, e si trova faccia a faccia con Cole Braddock, il suo primo e unico amore di molti anni prima. Ora Jessica è un medico affermato che si sta preparando per un nuovo importante incarico nello Stato di Washington, e Cole è un allevatore di cavalli di successo, che sta corteggiando la sorella di Jessica, Amy. Entrambi sono convinti di aver superato la loro passione giovanile, e il dolore che ne era derivato. Ciò nonostante, i due considerano un bene che la visita di Jessica sia così breve da non lasciare alcuna opportunità di riaprire vecchie ferite. Ma prima che il dottor Layton possa ripartire, Powell Springs è colpita duramente dall’epidemia di influenza che sta devastando il Paese. Senza altri medici disponibili, Jessica deve restare nell’Oregon e curare i suoi vecchi amici ed ex-vicini di casa. Il suo lavoro la porta costantemente in contatto con Cole, che giorno dopo giorno trova sempre più difficile convincersi che la dolce Amy possa riempirgli l’anima come aveva fatto una volta Jessica. Ambientato durante l’epidemia del 1918, con la Prima guerra mondiale sullo sfondo, in tutta la sua crudezza, A casa prima dell’alba è una storia aspra e avvincente di tradimenti, sofferenza e redenzione.


La mia opinione.
Questo romanzo meraviglioso si svolge nel 1918 in una cittadina dell' Oregon. Lo scenario storico è riportato perfettamente dall'autrice che con maestria riesce a farci immergere in quel periodo dove la vita per una donna sola e addirittura medico non è per niente facile
La protagonista Jessica infatti dovrà lottare contro i pregiudizi ma con forza e coraggio dimostrerà la sua bravura tanto da ottenere il rispetto anche dei più critici. Ma per lei non sarà facile lavorare nella sua città natale dove vive il suo unico grande amore Cole in procinto di sposarsi con la sorella di lei Amy. Amy a differenza di Jessica, sembra la donna perfetta ma scopriremo che non è tutto oro quel che luccica e che i sentimenti tra Cole e Jessica non si sono spenti dopo tutti questi anni, anzi....
 "I baci di Cole le tempestarono il volto come gocce di pioggia durante un temporale di fine estate, umidi, caldi e graditi. "Jess, ci sei sempre stata solo tu" "
Ma il loro amore sarà messo a dura prova e ostacolato da un personaggio viscido che ho odiato dai primi capitoli, il reverendo Adam Jacobsen.  Inoltre alla storia principale si uniranno le storie forti e commoventi di altri personaggi. Una lettura questa che quindi vi consiglio di non perdere!



giovedì 8 dicembre 2016

Recensione: Natale a Notting Hill di Karen Swan

Pensavo di leggere il solito romanzo natalizio un pò scontato, invece mi sono ricreduta. Mi è piaciuto tantissimo e non vedo l'ora di parlarvene!


Trama.
Migliaia di addobbi e luci scintillanti decorano Londra mentre si avvicina il Natale, ma Nettie Watson non è in vena né di feste né di regali. Il Natale, per lei, è solo il ricordo doloroso di quello che aveva, della vita che era abituata a fare e di chi non c’è più… Quando, con sua grande sorpresa, si ritrova al centro di una campagna mediatica senza precedenti e, ancora più inaspettatamente, attira l’attenzione di Jamie Westlake, la popstar più amata del momento, la situazione la coglie del tutto impreparata. Jamie è famoso per essere un impenitente spirito libero ma l’attrazione nei confronti di Nettie è evidente e innegabile, come del resto i suoi sforzi per ignorare i propri sentimenti e la straordinaria chimica tra loro… Nettie, dal canto suo, è alle prese con profonde ferite: il dolore per la scomparsa della madre è ancora troppo fresco e non ha idea di come lasciarselo alle spalle per accogliere la gioia di quelle luci sfavillanti, della pienezza degli abeti carichi di neve e la promessa di quell’amore che sta bussando al suo cuore…

La mia opinione.
Bello, bello e ancora bello! Tante sono le cose che ho adorato di questo romanzo, Iniziando dalla protagonista Nettie, una ragazza semplice e un pò maldestra che si ritrova per caso al centro dell'attenzione mediatica dando vita ad una serie di eventi divertentissimi...proprio lei una ragazza casalinga che vive ancora con i suoi. Poi c'è il bellissimo Jamie, che non è il solito bello ma irraggiungibile, è un ragazzo che dietro la facciata della celebrità, possiede un cuore puro e generoso.
"La mia esistenza stava diventando noiosa e disincantata. Pensavo di aver già visto tutto, prima che sua figlia irrompesse nella mia vita."
Sullo sfondo di una magica Londra Natalizia con tanto di neve, assisteremo al loro avvicinarsi, ai loro battibecchi che vi conquisteranno completamente. Per non parlare dei personaggi secondari, uno più simpatico dell'altro. Inoltre durante la storia viene affrontato un argomento molto delicato, la scomparsa di una persona cara, un evento questo che segna la famiglia in modo tragico, che smette di vivere per iniziare a sopravvivere in attesa di notizie sul proprio familiare.
Se desiderare vivere l'atmosfera natalizia questo è il romanzo perfetto!

DA LEGGERE CON UNA BELLA TAZZA DI CIOCCOLATA CALDA!